mag 182017
 

Cari colleghi,
nel pomeriggio del 15 maggio, si è tenuto un ulteriore incontro del tavolo tecnico in cui l’Amministrazione ci ha illustrato il documento che ci aveva fatto pervenire lo scorso 12 maggio, con la piattaforma degli 11 punti sintetici in cui si snoda la riforma del Corpo.
il documento, seppur in una forma schematica e priva dei dettagli economici delle singole voci presenta un impianto in linea con quelle che sono state le nostre richieste, da sempre e che possiamo sintetizzare in:
- stabilizzazione di 60€ (80% del contributo straordinario di 80€), fissi e continuativi, sotto forma di incremento di indennità di rischio;
- una nuova indennità, denominata “assegno di specificità”, alla maturazione di un’anzianità di servizio di 15, 25 e 30 in misura pari al 56% di quanto previsto per le forze di polizia per il personale operativo
- riconoscimento del tempo di lavoro, con la forfettizzazione degli straordinari
- attribuzione delle funzioni organizzative a tutti i direttivi, mediante l’attribuzione di un assegno di funzione
- aumento di 20 posizioni dirigenziali che riduce il rapporto dirigenti/direttivi a 1/3.

Tutto quanto sopra, lasciando invariato il regime gli incentivi per le attività di formazione, vigilanza e prevenzione incendi.

Come O.S. ci sentiamo abbastanza soddisfatti, soprattutto se confrontiamo quanto sopra con quello che avevamo in mano lo scorso gennaio, cioè nulla! e poi perché consideriamo che le proposte fatte servano a dare la necessaria “dignità” alla nostra categoria, riconoscedogli anche economicamente le responsabilità che ci assumiamo.
Per sentirci pienamente soddisfatti dovremmo aspettare di conoscere gli importi, però la creazione di questi nuovi istituti è importante perchè, comunque, le indennità create possono essere sempre rimpolpate in sede di distribuzione del fondo di produttività oppure al tavolo contrattuale.
In allegato una nota inviata all’Amministrazione con tutte le nostre osservazioni al documento..

Il Segretario generale
Marina Malinconico

21-17osservazionipiattaforma

  One Response to “Proposta riordino delle carriere – Osservazioni”

  1. I punti due e tre sono semplicemente ridicoli. Leggete un po’ il 165/2001 prima di scrivere queste cose. Ogni figura professionale ha una sua specifica professionalità.

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>