lug 202012
 

Al Ministro Pref. Anna Maria Cancellieri

OGGETTO: Attuazione della direttiva europea sul servizio 112 – Numero uni- co di emergenza.

Signor Ministro,

queste Organizzazioni chiedono di essere informate sullo stato di attuazione della direttiva europea sul servizio 112 NUE, anche alla luce della soppres- sione del numero di soccorso 115, che è già avvenuta nel comprensorio di Varese. A questo riguardo denunciano il fatto che togliere ai cittadini la possi- bilità di chiamare direttamente i Vigili del fuoco determina maggiori tempi di risposta e che, proprio per questo, non è una previsione della direttiva comu- nitaria ma una scelta su cui aprire al più presto una riflessione.

Inoltre, dato che sul territorio nazionale sono in via di adozione modelli diffe- renziati di servizio, alla luce del recente provvedimento sul contenimento del- le spese, queste Organizzazioni propongono l’attivazione di sale operative di livello regionale che rispondano al 115, in analogia con quanto sta avvenendo in aree rilevanti del Paese per il servizio 118. Tale attivazione determinerebbe risparmi consistenti e riduzione di diversi oneri di gestione legati al servizio, dando pratica attuazione alle misure previste dal Governo.

Certi di un Suo interessamento, porgiamo i più cordiali saluti.

Roma, 11 luglio 2012

sindirugl vvf prot 42 – 112 NUE