nov 242014
 

Pubblichiamo  lo schema di decreto di ripartizione delle dotazioni territoriali del CNVVF, redatto alla luce del DM 24/09/2014 e che, auspichiamo, recepisca anche la nuova direttiva sulla riduzione dei centri di spesa.

La Segreteria

Schema articolato DM ripartizione dotazioni organiche

allegato I distribuzione dotazioni organiche 24.11

Informativa dotazioni organiche

nov 242014
 

Si è svolta il 20 novembre, la riunione in merito alla riduzione dei centri di spesa finalizzata agli ultimi approfondimenti su tale progetto.

L’Amministrazione ha confermato che il ruolo di datore di lavoro non è automaticamente vincolato al potere di spesa e che il Comandante Provinciale mantiene tale veste anche programmando le spese e richiedendo gli importi al Direttore Regionale che gestisce i capitoli. E’ stato anche confermato che il Funzionario delegato può comunque delegare ai Comandanti provinciali alcuni capitoli di spesa sulla base della legge 908/1960. Per quanto riguarda la mobilità del personale, inoltre, è stato confermato che si attuerà solo in termini volontari e che, ove necessario, si organizzerà lo svolgimento del lavoro presso le sedi dei Comandi ove presente il personale coinvolto nelle attività.

Dalle Organizzazioni sindacali è emersa una sostanziale, anche se non unanime, condivisione del progetto ma è stata anche sottolineata l’opportunità di realizzare una verifica della situazione dopo un determinato periodo; è stato anche evidenziato che il personale SATI che partecipa al progetto debba essere concretamente valorizzato e che, in caso di spostamento di personale dai Comandi verso le Direzioni Regionali, gli organici dei Comandi possano essere immediatamente ripristinati tramite mobilità volontaria da altre sedi. E’ stata sottolineata, anche, l’esigenza di una adeguata formazione al fine di evitare incertezze nei compiti da svolgere.

APVVF e SINDIR, nei loro interventi, hanno chiesto che vengano mantenute almeno fino a maggio 2015 la deleghe al Comandante Provinciale su tutti i capitoli di spesa per consentire le chiusure di bilancio, i pagamenti arretrati derivanti dai residui del 2014, la chiusura dei rendiconti e le emergenze improvvise da deliberare per la continuità del soccorso tecnico urgente (vedi rifornimento di gasolio, autorizzazione per utenze inderogabili, acquisto di materiale tecnico per gli interventi di calamità naturali, ecc.) che potrebbero subire dei ritardi dovuti soprattutto alla incompleta riorganizzazione dei nuovi centri di spesa.

Si è sottolineato, inoltre, la necessità che la gestione delle competenze accessorie del personale rimanga nella sfera di autonomia del Comandante Provinciale sul cui ruolo di datore di lavoro mantengono perplessità, evidenziando che i Direttori Regionali non potranno non essere coinvolti in tale responsabilità nel momento in cui andranno a gestire in prima persona le risorse economiche.

Per gli aspetti più operativi, infine, ritengono necessari specifici chiarimenti il trasferimento dei capitoli della DCEST, ad eccezione di quelli relativi al soccorso aereo. Dalla lettura del DM 24/09/2014 e della direttiva appare evidente la distanza fra i due documenti, ovvero la mancanza di alcuni approfondimenti utili ad armonizzare le apparenti discrasie. Ad esempio, la scissione fra pianificazione ed organizzazione dei servizi di soccorso dall’esercizio del potere di spesa sugli stessi sembra ridurre le prerogative del dirigente generale, previste dall’art. 16 del D.Lgs 165/2001, e non giustifica la struttura (1 DS – 3 PD) prevista dal DM 24/09/2014 che, al contrario, snellisce il numero dei PD presso l’USA (ufficio soccorso aereo) che, alla luce della direttiva, rimane l’unico ufficio sul quale il Direttore centrale mantiene i poteri di gestione di spesa del relativo capitolo.

Da un punto di vista tecnico, poi, si è anche suggerito di evitare i riferimenti al D.lgs 626/94 limitandosi a citare il D.lgs 81/2008 che, con l’art. 304, ha abrogato la precedente norma.

Segreterie APVVF – SINDIR VVF

Genera PDF pf-pdf-icon

nov 082014
 

Cari Colleghi,

facendo seguito agli incontri relativi al progetto di riduzione dei centri di spesa, l’Ufficio III: Relazioni Sindacali il 7 novembre ha inviato una nuova BOZZA della direttiva e delle  Linee guida  alla riduzione dei Centri di Spesa del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco.
Il suddetto documento, che dovrebbe tener conto del confronto intervenuto con le organizzazioni sindacali, entro la prossima settimana verrà avviato alla firma del Sig. Capo del Dipartimento.
Come di consueto l’invito ad inviarci le vostre considerazioni

La Segreteria

Leggi i precedenti

Genera PDF pf-pdf-icon

ott 282014
 
Cari Colleghi,
in merito alla convocazione per il prossimo 29 ottobre per un incontro sulla direttiva recante gli indirizzi e le linee di azione per la riduzione dei centri di spesa, questa O.S. ha ritenuto che la materia in questione debba essere oggetto di concertazione, ai sensi dell’art. 18 del DPR 07/05/2008 e non consultazione, come indicato nella lettera di convocazione.
Le linee guida proposte, infatti, hanno implicazione sui processi generali di riorganizzazione dell’Amministrazione, in quanto determinano un progetto di revisione delle responsabilità e dei carichi di lavoro degli uffici coinvolti, con un riflesso anche sulle dotazioni organiche degli stessi.
La concertazione è una procedura non negoziale a termine, volta a favorire la ricerca di una posizione condivisa fra OO.SS. ed Amministrazione sulle materie che ne sono oggetto (art. 18, comma 3). Le parti verificano la possibilità di un accordo, mediante un confronto che deve, comunque, concludersi entro il termine massimo di trenta giorni dalla sua attivazione, trascorsi i quali l’Amministrazione ha facoltà di assumere le proprie autonome determinazioni; dell’esito della concertazione viene redatto verbale dal quale risultano le posizioni delle parti.
La Segreteria

Genera PDF pf-pdf-icon

ott 272014
 

Cari Colleghi,

facendo seguito alla riunione dello scorso 14 ottobre di cui abbiamo pubblicato il resoconto, l’Amministrazione ci ha fatto pervenire la documentazione che riportiamo sotto.
Per il prossimo 29 ottobre, alle ore 15.30 è stato convocato l’incontro di “consultazione” con tutte le OO.SS.
Ringrazio quanti di voi ci hanno già fatto pervenire le loro osservazioni in merito ed invito tutti a dare lettura ai documenti allegati e, nel caso, a condividere con noi le relative impressioni.
Il Segretario Generale

Marina Malinconico

Genera PDF pf-pdf-icon