ago 132013
 

Cari Colleghi,
con riferimento alle nostre precedenti comunicazioni, sull’esito del Consiglio dei Ministri dell’08.08.2013 e sul resoconto dell’incontro con il Sottosegretario del 31.07.2013, vi alleghiamo alla presente il testo del decreto sicurezza come approvato dal Consiglio dei Ministri in data 8 agosto 2013.
Tale decreto, previa visto alla Ragioneria Generale dello Stato, sarà posto alla firma del Presidente della Repubblica e successivamente pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
Come potrete leggere, all’art.11 “Disposizioni per il potenziamento del Corpo nazionale dei vigili del fuoco”, viene istituito un fondo per l’anticipazione delle immediate ed indifferibili esigenze di spesa, limitatamente alle attività di soccorso pubblico rese in contenti emergenziali dichiarati che, per l’anno 2013 è di 15 milioni di euro (la cui copertura economica è garantita da una quota parte del “Fondo di rotazione per la solidarietà alle vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive e dell’usura”).
Vengono introdotte anche quelle modifiche al D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 anticipate dal Sig. Sottosegretario; la prima riguarda l’inclusione del Corpo Nazionale, assieme alle forze armate e di polizia, nella partecipazione al Sistema Informativo Nazionale integrato per la Prevenzione nei luoghi di lavoro (SINP), la seconda riguarda la possibilità di effettuare direttamente le verifiche periodiche sulle attrezzature di cui dispone e di provvedere alla formazione e abilitazione del personale  del Corpo nazionale all’utilizzo delle attrezzature.

La Segreteria

Schema DL Sicurezza 8.8.13