lug 142014
 

Cari Colleghi,

come ormai noto a tutti, l’ultimo Consiglio dei Ministri del 10 luglio u.s. ha conferito all’ing. Gioacchino Giomi l’incarico dei Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.
Questa O.S., avendo fatto pressione sulla componente politica per sollecitarne la nomina, già prima della scadenza dei termini del mandato dell’ing. Pini e poi ricorrendo alla dichiarazione dello stato di agitazione lo scorso 1° luglio, non può che ritenersi soddisfatta sia dell’immediatezza della risposta della classe politica, sia della scelta da essa effettuata.
Pertanto, una volta avuta certezza della nomina (vicenda che si è connotata di tinte “noir”, legate alla mancata evidenza della nomina sul primo comunicato stampa ufficiale della PCM), abbiamo revocato lo stato di agitazione.
Da ieri, quindi, il Corpo Nazionale si fregia di avere un nuovo Capo, dal curriculum inappuntabile, di indubbia competenza e con non comuni doti di equilibrio e capacità relazioni, al quale vanno i nostri più calorosi auguri di buon lavoro.
Ecco le note con cui questa O.S. ha revocato stato di agitazione e Salutato il nuovo Capo del Corpo.
Il Segretario Generale
Marina Malinconico