nov 152017
 

Cari Colleghi,
facendo seguito alla riunione del 26 ottobre u.s.,  nell’ambito delle iniziative da intraprendere finalizzate ad un pieno riconoscimento della dignità economica e funzionale per la categoria del personale direttivo e dirigente assunto con laurea magistrale, anticipate nel comunicato congiunto inviato al termine della riunione stessa, in data odierna abbiamo inviato la  nota prot. 29/17 del 15/11/2017, a firma congiunta da parte di SindirVVF, APVVF, DirstatVVF e FP CGIL Dirigenza e Direttivi inerente quanto in oggetto, con la quale abbiamo espresso agli organi competenti dubbi di legittimità circa la possibilità di accesso di personale in possesso di diploma tecnico superiore,nel comparto di negoziazione riservato al personale dirigente e direttivo del Corpo, come istituito dal D.Lgs. 217/2005

Cordiali Saluti

La Segreteria

Nota congiunta comparto direttivi

Comunicato congiunto riunione 26-10-2017

Genera PDF pf-pdf-icon

set 142015
 

Cari colleghi,

a 4 giorni dall’applicazione del Progetto di riordino degli uffici centrali e periferici del Corpo nazionale che, a detta dei propugnatori, serviva per evitare che venissero operati da terzi dei tagli drastici e salvaguardare le posizioni dirigenziali, in data odierCari colleghi,

a 4 giorni dall’applicazione del Progetto di riordino degli uffici centrali e periferici del Corpo nazionale che, a detta dei propugnatori, serviva per evitare che venissero operati da terzi dei tagli drastici e salvaguardare le posizioni dirigenziali, in data 11 settembre (dopo che già era stato presentato alla stampa) ci è stata trasmesso lo Schema di DPR allegato, dal titolo “Regolamento di organizzazione del Ministero dell’interno”.
Come potrete leggere all’art.10 comma 1, vengono ridefiniti gli ambiti territoriali di Prefetture, Questure e Comandi Provinciali dei Vigili del fuoco 
In soldoni, dalla lettura della Tabella A si evince che i nuovi “ambiti territoriali” rappresentano un taglio di 21 degli attuali Comandi Provinciali, che si riducono a soli 80!!!
L’art. 16 fissa poi nella data del 31.12.2016 (15 mesi a partire da ora) il termine ultimo per far cessare le proprio funzioni alle strutture interessate dalla ridefinizione.
Questa O.S. non  ha mai condiviso (e non lo ha firmato!) questo progetto di riordino “in solitaria” rispetto alle altre FF.OO., ma soprattutto rispetto alle altre componenti del Ministero dell’Interno, tanto da chiedere ripetutamente di avere una visione globale di quanto sarebbe accaduto alle altre componenti dello stesso Dipartimento.
Oggi ci è stato consegnato il quadro globale, già bello e confezionato, dove “spariscono” 21 Comandi Provinciali.
Questo decreto, che ci lascia basiti, è una ulteriore evidenza della scarsa considerazione che ha, del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, la classe politica in generale e chi, in particolare, dovrebbe rappresentarci.
Il Segretario Generale
Marina Malinconico
feb 032015
 

Cari Colleghi,

come abbiamo potuto riscontrare in questi mesi, nell’attuazione del Progetto di riordino stanno emergendo (ed ancora emergeranno) tutta una serie di problematiche connesse alla mancata apertura di tavoli tecnici che approfondissero le varie tematiche, affrontando e risolvendo le eventuali ricadute sia sulla funzionalità degli uffici sia sui loro titolari.
Riteniamo, però, che ci sia ancora la possibilità di richiamare l’attenzione dell’Amministrazione (se ci vorrà ascoltare) su questi argomenti per cercare di ridurre i disagi dei colleghi interessati, senza per questo inficiare l’efficacia del progetto stesso che, oramai, è avviato.
A tal fine, assieme a quasi tutte le altre OO.SS. del comparto, abbiamo inviato questa Nota Congiunta, per far arrivare all’Amministrazione un messaggio pressoché univoco da parte delle OO.SS. del comparto Dirigenti e Direttivi.
Si spera che, almeno questa volta, ci sia un segnale di apertura da parte dell’Amministrazione che troppe volte, in questi ultimi mesi, è andata avanti da sola..
La Segreteria
mag 172014
 
In attesa dell’incontro indetto per il 21 maggio ore 12 per discutere della bozza di circolare relativa ai posti di dirigenti che si renderanno disponibili entro il 31.12.2015, è stata inviata una nota unitaria sull’argomento.
In essa si critica il corpo della circolare che non tiene in considerazione il nuovo assetto del Corpo come da progetto di riordino e né tantomeno quanto scaturito della ultima concertazione siglata.
Rimaniamo in attesa della nota ufficiale
La Segreteria